L’abitudine contributiva

La caratteristica chiave nella scelta del personale è l'abitudine contributiva

La caratteristica chiave nella scelta del personale: l'abitudine contributiva

Curriculum, esperienza, titoli di studio, impressione personale…. Queste cose non ci comunicano l’informazione più importante sulla persona che stiamo valutando. Noi puntiamo prima di tutto su una sola caratteristica: la capacità e volontà di produrre qualcosa, l’attitudine produttiva. Questa caratteristica è una vera e propria abitudine personale. Si può influenzarla con l’educazione o può essere innata. Alcune persone l’hanno sviluppata nel tempo. È l’abitudine a fare e ad aiutare: è il bisogno di contribuire. È quello che dovremmo insegnare ai nostri figli perché un giorno qualcuno possa volerli assumere senza pentirsi. Le persone che selezioniamo considerano piacevole creare qualcosa fino in fondo, puntano a completare le cose che intraprendono. Si divertono a imparare come fare cose nuove e soprattutto adorano poi farle per qualcuno. Amano sperimentare la fatica senza timore. Noi cerchiamo solo quelle persone per i nostri clienti. Poi verifichiamo ogni altra caratteristica necessaria alla posizione, ma non ci interessa sapere altro di persone che non siano fortemente orientate alla produzione. Siamo bravi a trovarle per te.

Contattaci per una consulenza gratuita

Richiedi il nostro manuale

“12 errori da evitare nella valutazione e selezione del personale.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy o l'informativa estesa sui Cookies

Chiudi